Progettazione immobili su aree agricole

In che cosa consiste il servizio

La zona agricola è una parte di territorio in cui è limitata l'attività edificatoria per mantenere un equilibrio ottimale tra aree libere ed aree costruite.

La zona agricola di un territorio comunale è quella indicata dallo strumento urbanistico vigente Piano Regolatore Generale (P.R.G.) con la lettera E.

La destinazione ad area agricola di una parte di territorio prescinde però dall'effettivo esercizio di impresa agricola. Lo scopo reale è invece quello di limitare l'attività edificatoria in tale area, salvaguardando il paesaggio e l'ambiente e mantenendo un equilibrio ottimale tra aree libere e aree costruite.

L'abitazione che si può costruire in zona agricola deve avere in effetti i requisiti di casa colonica o casa del contadino ed essere strettamente correlata con l'esercizio di impresa agricola a titolo principale requisiti necessari sono pertanto i seguenti:

  • il proprietario deve esercitare l'attività di imprenditore agricolo da almeno 3 anni;
  • la costruzione è consentita nei limiti previsti dalla strumento urbanistico vigente.

L'attuale tendenza di mercato è quella di acquistare appezzamenti agricoli in cui vi sono inseriti uno o più fabbricati da ristrutturare, in questo caso prima di procedere con il rogito notarile vi consigliamo di usufruire del nostro servizio di analisi di conformità urbanistica e successivamente di quello relativo all'analisi di eventuali vizi o difformità strutturali presenti nei manufatti edilizi in oggetto, successivamente operare una stima dei costi di ristrutturazione che vi permetterà di analizzare la bontà dell'investimento a cui vi state apprestando.

Solamente dopo aver inquadrato la base autorizzata del fabbricato da recuperare si potrà procedere con la progettazione esecutiva vera e propria degli interventi, che dovrà tenere in conto di tutti quegli indirizzi normativi che segnano profondamente soprattutto i territori montani e collinari (dove sono presenti le maggiori quantità di fabbricati rurali), come ad esempio i vincoli di tutela del fabbricato o paesaggistici, le linee guida comunali, le fasce di rispetto etc. Si dovranno tenere in considerazione anche le normative in materia di risparmio energetico e di idoneità sismica e strutturale, evidenziando le voci che possono rientrare nelle varie detrazioni fiscali del 65% o del 50%, mentre la pratica edilizia più idonea (Permesso di Costruire, Segnalazione Certificata di Inizio Attività etc.) sarà da valutare in base all'entità delle opere da eseguire.

Come funziona

Dal punto di vista operativo, la stima si svolge con le seguenti modalità:

  1. rilievo documentale della consistenza degli enti, delle condizioni d'uso, di manutenzione, di utilità economica, di obsolescenza, ecc.;
  2. raccolta ed esame di planimetrie, disegni, visure catastali, ecc.;
  3. visita sopralluogo presso gli insediamenti;
  4. conseguente ricognizione e riconoscimento degli enti esistenti;
  5. analisi di conformità urbanistica;
  6. verifica di eventuali vizi strutturali;
  7. stima dei costi di ristrutturazione ed eventuale sistemazione dell'appezzamento agricolo;
  8. elaborazione dei dati ed redazione di elaborato finale, indicante i costi di ristrutturazione ed eventuali anomalie riscontrate;
  9. in caso di valutazione economica positiva in merito agli interventi da effettuarsi redazione di progetto preliminare di ristrutturazione;
  10. redazione di progetto definitivo dopo accettazione della committenza.

A chi è rivolto il servizio

Privati - Piccole e medie imprese

Il servizio è rivolto a privati e ad aziende agricole, che vogliano per conto proprio fare un'analisi preliminare completa (analisi di conformità urbanistica e di eventuali vizi strutturali ed analisi dei costi d'intervento), prima d'intraprendere una ristrutturazione sui fabbricati agricoli e alla sistemazione delle relative aree di pertinenza.

Agenzie immobiliari

Abbiamo pensato di rivolgere anche questo servizio alle agenzie immobiliari, che vogliano offrire alla propria clientela un'analisi di conformità urbanistica ed eventuali vizi strutturali, ed in fine un'analisi dei costi d'intervento, primi d'impegnarsi con investimenti immobiliari sua aree ed fabbricati agricoli.

Costi

Prima consulenza gratuita in sede

Vista la complessità che interessano l'argomento progettuale, ogni tipo di consulenza in materia, verrà valutata a seconda della casistica in esame.